Novavax, ricavi e utile ultimo trimestre sotto le attese

(Teleborsa) – Novavax, azienda biotech statunitense il cui vaccino contro la Covid-19 potrebbe essere uno dei prossimi a ricevere il via libera, ha registrato risultati sotto le attese nella trimestrale odierna. La società ha perso 2,70 dollari per azione nell’ultimo trimestre, più della perdita di 1,49 dollari per azione prevista dagli analisti.

Anche le entrate della casa farmaceutica sono state inferiori alle stime di Wall Street e si sono attestate a 279,7 milioni di dollari. Per i dodici mesi terminati il ??31 dicembre 2020, la perdita netta è stata di 418,3 milioni di dollari, o 7,27 dollari per azione, rispetto a una perdita netta di 132,7 milioni, o 5,51 per azione, per lo stesso periodo nel 2019.

Novavax ha affermato che il suo vaccino contro la Covid-19 potrebbe essere autorizzato per l’uso negli Stati Uniti già a maggio: molto dipende dal fatto che regolatori USA siano disposti ad autorizzarlo sulla base dei risultati di uno studio nel Regno Unito (dove nella Fase III ha riportato un’efficacia del 96%).

“Con risultati di efficacia positivi, anche contro le varianti, il vaccino Novavax offre un profilo unico, anche per la possibilità di essere spedito e conservato a temperature tradizionali – ha dichiarato Stanley Erck, presidente e CEO della società – Riteniamo che queste caratteristiche ne supportino l’autorizzazione all’uso in via emergenziale e abbiamo avviato un dialogo con le autorità di regolamentazione per ottenerla”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Novavax, ricavi e utile ultimo trimestre sotto le attese