Novartis, balzo dell’utile trimestrale grazie ai due farmaci principali

(Teleborsa) – Novartis, multinazionale svizzera che opera nel settore farmaceutico, ha registrato vendite nette in aumento del 5% (a valuta costante) a 13 miliardi di euro nel terzo trimestre 2021. Il profitto operativo core è cresciuto del +9%, mentre l’utile netto è aumentato del 41% a 2,76 miliardi di euro. Il free cash flow del terzo trimestre è stato di 4,4 miliardi di dollari (+64%), con un reddito operativo più elevato, minori pagamenti di accantonamenti e variazioni favorevoli del capitale circolante.

“Novartis ha fornito ottime prestazioni per i farmaci innovativi, grazie al continuo slancio di Cosentyx (farmaco per la cura di artrite e psoriasi, ndr) ed Entresto (medicinale per il trattamento dell’insufficienza cardiaca, ndr), che ci ha consentito di aumentare i picchi di vendita di questi prodotti”, ha commentato Vas Narasimhan, CEO di Novartis. Cosentyx e Entresto sono i due farmaci principali dell’azienda.

“Continua il ringiovanimento del nostro portafoglio, dai nostri marchi chiave che includono Kesimpta, Leqvio, Zolgensma e il portafoglio oncologico – ha aggiunto – Stiamo anche iniziando una revisione strategica di Sandoz per massimizzare il valore per gli azionisti. Rimaniamo fiduciosi nella forza della nostra pipeline e nel lancio di marchi per alimentare la crescita della nostra azienda nel medio e lungo termine”.

Novartis ha comunicato di aver aumentato la guidance relativa al picco delle vendite di Cosentyx ad almeno 7 miliardi di dollari e ad almeno 5 miliardi di dollari per Entresto. A livello di gruppo, le vendite 2021 dovrebbero crescere a un tasso “low to mid single digit”, mentre l’utile operativo core dovrebbe crescere “mid single digit”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Novartis, balzo dell’utile trimestrale grazie ai due farmaci pri...