Nova Re SIIQ, via libera da soci a bilancio 2017 e distribuzione dividendo

(Teleborsa) –

Via libera dall’Assemblea degli Azionisti di Nova Re SIIQ al Bilancio 2017 che si è chiuso con unrisultato netto di 1,1 milioni di euro rispetto al valore negativo dell’esercizio 2016.

L’Assemblea ha deliberato di rinnovare l’autorizzazione al Consiglio di Amministrazione all’acquisto e alla disposizione di azioni proprie. L‘autorizzazione è valida per 18 mesi e riguarda atti di acquisto da effettuarsi, anche in più riprese, per massime  62.269.055  azioni ordinarie senza valore nominale, tenuto conto delle azioni detenute dalla Società e in ogni caso nei limiti degli utili distribuibili e delle riserve disponibili risultanti dall’ultimo bilancio regolarmente approvato.

L’Assemblea ha espresso all’unanimità parere favorevole con particolare riferimento alla politica in materia di remunerazione di Nova Re SIIQ e ha nominato il nuovo Consiglio di Amministrazione per il biennio 2018-2019, e dunque fino alla data dell’Assemblea convocata per l’approvazione del bilancio d’esercizio al 31 dicembre 2019. I a soci hanno nominato Giancarlo Cremonesi, in qualità di Presidente. Gli altri consiglieri tratti dalla lista presentata dall’Azionista di maggioranza Sorgente SGR sono: Stefano Cervone Gaetano Caputi, Claudio Carserà, Gian Marco Committeri, Lara Livolsi, Elisabetta Maggini e Luisa Scovazzo. Andrea Maria Azzaro, invece è stato tratto dalla lista presentata dall’Azionista di minoranza Associazione Cassa Nazionale Previdenza e Assistenza a favore dei Ragionieri e Periti Commerciali.

L’Assemblea inoltre deliberato di distribuire a titolo di dividendo straordinario l’importo complessivo di 950.000, euro a valere sulla quota disponibile e distribuibile della riserva sovrapprezzo azioni, da dividersi in pari misura tra le azioni ordinarie che risulteranno in circolazione alla data della record date per la legittimazione al pagamento del dividendo straordinario. Il Consiglio di Amministrazione ha individuato quale data di stacco cedola il 21 maggio 2018, quale record date il 22 maggio 2018 e quale data di pagamento del dividendo il 23 maggio 2018. I soci riunitisi anche in sede straordinaria, hano deliberato di procedere al raggruppamento delle azioni attualmente in circolazione, secondo un rapporto di 1:30, previo annullamento di n. 26 azioni necessario a consentire la regolare esecuzione del raggruppamento e, pertanto, di procedere all’assegnazione di 1 nuova azione ordinaria ogni 30 azioni ordinarie attualmente in circolazione, riducendo pertanto le azioni in circolazione da n. 311.345.276 a n. 10.378.175.

Nova Re SIIQ, via libera da soci a bilancio 2017 e distribuzione ...