Nouy (BCE): “Fondo Europeo Garanzia Depositi per completare l’Unione bancaria”

(Teleborsa) – Un Fondo Europeo per la Garanzia dei Depositi per completare l’Unione bancaria e per ottenere un settore bancario “veramente” europeo. E’ quanto chiede il Presidente del Consiglio di Sorveglianza della Banca Centrale Europea (BCE) Danièle Nouy. 

“Per raggiungere il nostro obiettivo, abbiamo bisogno di più di un codice unico e vigilanza bancaria europea. Abbiamo bisogno di un sindacato a pieno titolo bancario basato su tre pilastri, di cui finora solo due sono stati raggiunti, mentre ancora va costruito un Fondo Europeo di Garanzia dei Depositi “, ha detto la  Nouy.

In questo senso, l’obiettivo della BCE è quello di garantire che le banche offrano i loro servizi in tutta l’area dell’euro e raccolgano i frutti di un mercato più ampio: i risparmiatori potranno scegliere una vasta gamma di opzioni per investire i propri soldi e le aziende potranno trarre vantaggio da qualsiasi fonte di finanziamento.

“È ora di costruire il terzo pilastro dell’unione bancaria”, ha dichiarato l’economista, spiegando che c’è una mancata corrispondenza da risolvere ed è quella tra la supervisione europea e la responsabilità nazionale.

Nouy (BCE): “Fondo Europeo Garanzia Depositi per completare l’Unione bancaria”
Nouy (BCE): “Fondo Europeo Garanzia Depositi per completare l...