Norwegian Air Shuttle, ora London-New York con Airbus A380

(Teleborsa) – Norwegian Air Shuttle è la prima compagnia low cost del mondo a utilizzare il grande quadrigetto Airbus A380. L’aereo da ieri 3 agosto 2018 viene utilizzato per i più affollati voli Europa-Stati Uniti, ovvero il London-New York. La compagnia aerea a basso costo opera appunto anche sul lungo raggio con voli da e per numerose città europee, tra cui Roma, con diverse destinazioni degli Stati Uniti d’America. Norwegian sta rapidamente incrementando i propri collegamenti sulle lunghe distanze utilizzando i suoi nuovi jet Boeing B787 Dreamliner delle versioni 800 e 900. La compagnia ha ordinato 29 B787 delle due versioni, ma per problemi nella messa a punto degli innovativi motori Rolls Royce Trent 1000 alcuni di essi non sono pienamente utilizzabili.

La low cost norvegese, appunto per superare i problemi provocati dall’insufficienza di posti disponibili soprattutto in questo affollato periodo estivo, ha firmato un contratto di leasing l’organizzazione portoghese Hi Fly, specialista nell’acquisizione e nella gestione wet lease soprattutto di aeromobili widebody dismessi per motivi economici dalle grandi compagnie, in modo da avere a disposizione durante alcune settimane di agosto/settembre un Airbus A380 ex Singapore Airlines da mettere in linea tra Londra a New York.

Si tratta del velivolo immatricolato a Singapore come 9H-MIP configurato per il trasporto di 500 passeggeri, costruito 12 anni f. E’ il primo aereo di questo tipo a volare per il cosiddetto “mercato secondario”. Per il servizio con Singapore Airlines, prima di entrare nel mercato secondario, l’A380 era equipaggiato con sedili di prima classe e di classe business, ben lontani dall’offerta tradizionale norvegese a basso costo.

Norwegian Air Shuttle ha scosso l’industria dell’aviazione a lungo raggio espandendosi rapidamente, come low cost, con prezzi aggressivi sulle rotte attraverso l’Atlantico. La compagnia aerea, guidata dall’ex pilota di caccia Bjorn Kjos, utilizza la più recente tecnologia a basso consumo per contenere i costi, ma si trova in affanno, al momento, nel mantenere i programmi previsti. Alcuni dei suoi nuovissimi Boeing 787 Dreamliner sono stati infatti messi a terra per manutenzione imprevista dei motori, con tempi più lunghi del normale.

Problema, questo dei propulsori Rolls Royce Trent 1000, che ha interessato compagnie aeree di tutto il mondo, costrette a tenere a terra diversi dei rispettivi Dreamliner. 

Il “doubledecker (doppio ponte)” A380, nonostante la crisi abbia investito le compagnie che lo posseggono costringendole a diverse rinunce perché troppo grande e costoso in termini di ore di volo, sembrerebbe così aver trovato nuova vita in Portogallo, dove Hi Fly, specialista di wet lease (contratto di locazione) per aeromobili widebody e leader a livello mondiale del settore, sta lanciando il grande aereo verso compagnie come la norvegese Norwegian Air Shuttle offrendo soluzioni di capacità con noleggio a breve termine.

HI Fly è un’organizzazione go-to per le compagnie aeree quando hanno infatti bisogno di una capacità aggiuntiva per coprire le loro esigenze a breve/medio termine o stagionali. Inoltre, un numero crescente di Governi aderisce al wet lease come fonte di trasporto affidabile, sicura ed efficiente per i funzionari e il personale della difesa.

Hi Fly è certificata e regolata da EASA- European Aviation Safety Agency. L’EASA è un’agenzia dell’Unione europea con compiti regolamentari ed esecutivi nel campo della sicurezza dell’aviazione civile ed è membro a pieno titolo della IATA. Hi Fly è qualificato e autorizzato a volare in tutti i paesi del mondo. Il team dell’organizzazione è composto da oltre 800 professionisti di tutti i settori dell’aviazione. Il marchio Hi Fly è gestito da due compagnie aeree affiliate, una con sede in Portogallo e l’altra con sede a Malta. La sua flotta Airbus comprende i modelli A320, A330, A340 e A380.

Dopo la decisione di Hi Fly di avvalersi dell’A380, Paulo Mirpuri, Presidente e CEO della compagnia, aveva dichiarato: “Accogliamo con favore l’arrivo dell’Airbus A380 nella nostra flotta e siamo estremamente soddisfatti della reazione del mercato finora a questa nuova disponibilità nella nostra offerta di prodotti wet lease. L’A380, oltre ad essere l’aereo di linea più grande e confortevole del mondo, è una stella e l’aereo preferito dal punto di vista dell’esperienza del cliente, tra cui doppie suite di prima classe, salotti, sedili di classe business extra-large e IFE individuali presso ciascun posto economico ergonomico”.

“La cosa più importante per Hi Fly aveva precisato Mirpuri – è che l’A380 minimizza l’impatto ambientale grazie alla ridotta combustione di carburante che genera il minimo impatto di carbonio per sedile per gli aerei della sua categoria. Ricordo che la sostenibilità è una preoccupazione costante del top management, vogliamo continuare il nostro percorso di crescita in modo responsabile, proteggendo le nostre generazioni future “.È

Norwegian Air Shuttle, ora London-New York con Airbus A380