Nielsen, parte bene il 2016 per il mercato pubblicitario in Italia

(Teleborsa) – Il mercato degli investimenti pubblicitari è cresciuto del 2,5% nel mese di gennaio  pari a circa 10,6 milioni in più e del 3,5% se si considera anche la porzione di web relativa a search e social.

Sono le stime di Nielsen Research, che per la Tv calcola una crescita del 4,7% a gennaio e si aspetta una conferma della ripresa anche a febbraio.

I quotidiani iniziano l’anno in salita del 2,2%, mentre continua l’andamento negativo dei periodici che chiudono gennaio con una contrazione del 14,1%.

In calo del 3,4% la radio, mentre Internet, relativamente al perimetro attualmente monitorato in dettaglio, è stabile a +0,2%; compresi search e social (Google   e Facebook , sostanzialmente), il web chiude il mese in salita del 6%.

“Un’eventuale conferma in positivo del primo trimestre è in linea con quanto ci deriva dagli indicatori macroeconomici”, ha spiegato il responsabile advertising di Nielsen Alberto Dal Sasso che dichiara: “siamo tutti in attesa di capire come le misure espansive annunciate la scorsa  settimana dal presidente Draghi possano influire come spinta all’economia e alle imprese in  particolare”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Nielsen, parte bene il 2016 per il mercato pubblicitario in Italia