Nexi, sottoscritto atto di fusione con Nets

(Teleborsa) – Nexi, azienda PayTech leader in Italia e quotata sull’MTA, ha reso noto che in data odierna è stato sottoscritto l’atto di fusione con Nets, portando a compimento l’operazione annunciata a novembre 2020 e che ha come obiettivo la creazione di un campione europeo dei pagamenti. “La fusione consentirà a Nexi di coprire i mercati europei più attraenti, in forte crescita e ancora sotto-penetrati” e “il nuovo gruppo sarà inoltre ben posizionato per cogliere ulteriori opportunità di crescita organica e inorganica”, si legge in una nota.

“La fusione con Nets è una tappa fondamentale nel nostro viaggio per creare la PayTechleader in Europa con scala, portata e capacità maggiori a beneficio di tutti i nostri clienti, dai cittadini agli esercenti, dalle banche partner alle aziende, dalla pubblica amministrazione alle istituzioni”, ha commentato il CEO di Nexi, Paolo Bertoluzzo.

“Attendiamo con grande entusiasmo di accogliere entro l’anno i colleghi di SIA: riunire figure professionali appassionate e altamente competenti in un’azienda realmente paneuropea sarà il fattore determinante che ci permetterà di offrire un miglior servizio ai nostri clienti sia attuali che futuri, alimentando al contempo il percorso d’innovazione”, ha aggiunto Bertoluzzo.

Al closing (si prevede che la fusione sarà efficace a far data dal 1 luglio), il CEO di Nexi Paolo Bertoluzzo assumerà il ruolo di Group CEO. Il CEO di Nets, Bo Nilsson, diventerà presidente di Nets e membro non esecutivo del Consiglio di Amministrazione di Nexi. L’attuale CFO di Nets, Klaus Pedersen, assumerà il ruolo di CEO di Nets riportando a Paolo Bertoluzzo. Stefan Goetz, Partner di Hellman & Friedman e attuale Presidente di Nets, entrerà anch’egli nel Consiglio del Gruppo come consigliere non esecutivo.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Nexi, sottoscritto atto di fusione con Nets