Nexi sbarca a Piazza Affari: la più grande matricola dell’anno

(Teleborsa) – Debutta a Piazza Affari Nexi, società che offre servizi e infrastrutture per il pagamento digitale per banche, aziende, istituzioni e pubblica amministrazione. La società guidata da Paolo Bertoluzzo gestisce, in diverse modalità, circa 41,3 milioni di carte di pagamento e 2,7 miliardi di transazioni ogni anno e conta su circa 890 mila punti vendita convenzionati, 1,4 milioni di terminali POS, 446 miliardi di euro transati (dato 2018), 13,5 mila ATM su tutto il territorio nazionale e 420 mila imprese che utilizzano i servizi Corporate Banking Interbancario.

L’esordio è avvenuto a 8,75 euro, a fronte dei 9 euro del prezzo di collocamento. Dopo le primissime battute il titolo mostra un ribasso del 4,44% a 8,6 euro.

La capitalizzazione d’esordio di Nexi ammonta a circa 5,7 miliardi. Il flottante delle azioni sarà pari al 35,6% del capitale sociale, incrementabile fino a 40,9% a seguito dell’eventuale esercizio dell’opzione greenshoe concessa da Mercury UK.

Per quanto riguarda l’azionariato, Mercury UK avrà il 62,6% del capitale sociale totale (57,3% del capitale in caso di integrale esercizio della greenshoe).

Nexi sbarca a Piazza Affari: la più grande matricola dell’...