News Corp incassa la crisi della pubblicità e delle notizie

(Teleborsa) – La News Corp, holding del magnate australiano Rupert Murdoch, cui fanno capo le più importanti emittenti TV e quotidiani a livello mondiale, annuncia risultati che non esaltano gli investitori.

L’utile è infatti salito a a 143 milioni di dollari, o 22 cent ad azione, dai 109 milioni, o 15 cent ad azione, solo per effetto di un credito d’imposta derivante dalla vendita di un business. Escluse poste straordinarie e tale beneficio fiscale, l’EPS è risultato di appena 5 cent, inferiore ai 6 cent attesi dal mercato. 

I ricavi poi sono scesi del 4% a 2,01 miliardi di dollari, zavorrati perlopiù da un calo dell’11% dei ricavi della divisione news ed informazione, che pesa per circa due terzi del fatturato complessivo. Anche in questo caso il consensus indicava un fatturato maggiore di 2,09 miliardi. I ricavi pubblicitari, inoltre, sono caduti del 13% a causa della crisi del mercato pubblicitario.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

News Corp incassa la crisi della pubblicità e delle notizie