News Corp annuncia conti deludenti e sconta la frenata della pubblicità

(Teleborsa) – I conti della News Corp, la big editoriale fondata da Rupert Murdoch soffrono il rallentamento del mercato pubblicitario e deludono le attese degli analisti.

Il quarto trimestre fiscale si è chiuso infatti con un utile di 89 milioni di dollari, in miglioramento rispetto alla perdita di 379 milioni accusata nel 2015, ma grazie alla plusvalenza derivante dalla causa legale con il sito dell’immobiliare Zillow. L’utile per azione (EPS) che esclude poste straordinarie è salito a 10 cent da 8 cent, ma risulta ben al di sotto dei 13 cent attesi dagli analisti. 

I risultati scontano un rallentamento della pubblicità, benché i ricavi siano cresciuti nel complesso del 5% a 2,22 miliardi. La divisione notizie ha registrato una crescita dell’1%, ma i ricavi da pubblicità sono scivolati del 5%. Bene la promettente divisione dei servizi immobiliari, che ha visto lievitare i ricavi del 21%, e la divisione libri, che ha registrato una crescita dell’11%.

Il CEO Robert Thomson ha però puntato ancora sul digitale, segnalando che “sebbene i trend pubblicitari globali restino una sfida”, il gruppo continua a commettere sulla “forte crescita digitale”.

News Corp annuncia conti deludenti e sconta la frenata della pubb...