Netto calo registrato da Telefonica

(Teleborsa) – Pessimo avvio di giornata per Telefonica, che tratta in perdita del 4,03% sui valori precedenti.

La compagnia telefonica accusa il malumore dei mercati sui rinnovati timori per un’escalation del terrorismo.

Ieri il Gruppo aveva annunciato la sigla di un accordo di massima con Huawei finalizzato alla preparazione di nuove infrastrutture per il 5G.

L’andamento della società spagnola operante nel settore delle telecomunicazioni nella settimana, rispetto all’Ibex 35, rileva una minore forza relativa del titolo, che potrebbe diventare preda dei venditori pronti ad approfittare di potenziali debolezze.

L’esame di breve periodo di Telefonica classifica un rafforzamento della fase rialzista con immediata resistenza vista a 11,95 Euro e primo supporto individuato a 11,86. Tecnicamente ci si attende un ulteriore spunto rialzista della curva verso nuovi top stimati in area 12,04.

Le indicazioni sono da considerarsi meri strumenti di informazione, e non intendono in alcun modo costituire consulenza finanziaria, sollecitazione al pubblico risparmio o promuovere alcuna forma di investimento.
(A cura dell’Ufficio Studi Teleborsa)

Netto calo registrato da Telefonica