Netto calo registrato da BMW

(Teleborsa) – Aggressivo avvitamento per il produttore di auto di Monaco, che tratta in perdita del 5,05% sui valori precedenti. Il settore auto oggi è fra i più penalizzati in Germania, dopo che i dati sulle immatricolazioni diffusi ieri hanno evidenziato un calo dell’export delle auto tedesche a fronte di un mercato interno più tonico. 

L’analisi settimanale del titolo rispetto al DAX mostra un cedimento rispetto all’indice in termini di forza relativa di BMW, che fa peggio del mercato di riferimento.

Il quadro tecnico della casa d’auto bavarese segnala un ampliamento della linea di tendenza negativa con discesa al supporto visto a 83,72 Euro, mentre al rialzo individua l’area di resistenza a 85,44. Le previsioni sono di un possibile ulteriore ripiegamento con obiettivo fissato a 83,14.

Le indicazioni sono da considerarsi meri strumenti di informazione, e non intendono in alcun modo costituire consulenza finanziaria, sollecitazione al pubblico risparmio o promuovere alcuna forma di investimento.
(A cura dell’Ufficio Studi Teleborsa)

Netto calo registrato da BMW
Netto calo registrato da BMW