Nel Regno Unito non c’è ancora bisogno di alzare i tassi, lo dice Haldane (BoE)

(Teleborsa) – Rialzare i tassi non è ancora una necessità che si è concretizzata. Ne è convinto il capo economista della Bank of England, Andrew Haldane, secondo il quale la Banca centrale britannica potrebbe addirittura essere costretta ad aumentare gli stimoli se l’economia dovesse ancora rallentare.

In una visione cupa dell’economia inglese, Haldane ha sottolineato che “nel contesto attuale, un rialzo dei tassi di interesse potrebbe aumentare inutilmente il rischio di un rallentamento dell’economia al di sotto del livello critico di crescita, prolungando così il periodo in cui l’inflazione resterà inferiore al target della BoE”.

Le osservazioni dell’esperto della Bank of England, giungono a una settimana dal taglio delle previsioni di crescita e inflazione, ad opera della BoE. “Qualunque sia la ragione, il motore economico sembra perdere velocità”, ha aggiunto Haldane, che ha da sempre un atteggiamento “dovish”, da colomba, all’interno della BoE, in contrasto con la linea più da “hawkish”, da falco, adottata dal governatore Mark Carney e da altri funzionari.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Nel Regno Unito non c’è ancora bisogno di alzare i t...