Nella scuola tagli per tutti, non solo per la didattica

(Teleborsa) – I tagli alla scuola non riguardano solo la didattica, ma anche le strutture portanti dell’amministrazione, colpendo anche il personale amministrativo e dirigenziale.

“Mentre il Governo concentra l’attenzione solo su alcuni aspetti dell’istruzione pubblica, le scuole perdono pezzi decisivi per il loro assetto e buon funzionamento”, denuncia il sindacato Anief, citando il caso del massiccio processo di ridimensionamento del personale amministrativo e dirigenziale in seno all’ex provveditorato agli Studi di Pordenone, iniziato nel 2000, dove sono rimasti 16 dipendenti su 46.

“Negli ultimi 15 anni – si ricorda – i vari Governi hanno progressivamente smantellato gli uffici scolastici periferici nella convinzione che le scuole avrebbero potuto far da sé. Ma si è trattato di un clamoroso errore, perché, parallelamente, abbiamo assistito a un dimensionamento di scuole e di personale mai visto nella storia della scuola pubblica nazionale”. 

“In questo modo, si va di sicuro verso il rallentamento e l’inefficienza del sistema” sottolinea il Presidente Anief, Marcello Pacifico.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Nella scuola tagli per tutti, non solo per la didattica