Negative le Borse europee su timori per variante delta

(Teleborsa) – Seduta difficile per Piazza Affari, che scambia in netto calo, in accordo con gli altri Listini continentali, che accusano perdite consistenti. A preoccupare gli investitori sono l’aumento dell’inflazione (questa mattina sono stati diffusi i dati di Francia e Italia) e il diffondersi della variante delta del coronavirus. A subire le perdite maggiori sono i cosiddetti settori ciclici, cioè quelli che più risentono dell’andamento di variabili macroeconomiche.

L’Euro / Dollaro USA mantiene la posizione sostanzialmente stabile su 1,189. Sostanzialmente stabile l’oro, che continua la sessione sui livelli della vigilia a quota 1.757,2 dollari l’oncia. Lieve aumento per il petrolio (Light Sweet Crude Oil), che mostra un rialzo dello 0,45%.

Sulla parità lo spread, che rimane a quota +110 punti base, con il rendimento del BTP decennale che si posiziona allo 0,87%.

Tra i mercati del Vecchio Continente sotto pressione Francoforte, con un forte ribasso dell’1,29%, soffre Londra, che evidenzia una perdita dello 0,91%, e preda dei venditori Parigi, con un decremento dell’1,27%.

Giornata “no” per la Borsa italiana, in flessione dell’1,41% sul FTSE MIB; sulla stessa linea, si muove in retromarcia il FTSE Italia All-Share, che scivola a 27.410 punti.

In ribasso il FTSE Italia Mid Cap (-1,22%); sulla stessa linea, in rosso il FTSE Italia Star (-1,36%).

Unica Blue Chip di Milano a ottenere un buon risultato Unipol, che segna un aumento del 3,68%.

Le peggiori performance, invece, si registrano su Stellantis, che ottiene -2,56%.

Sessione nera per Pirelli, che lascia sul tappeto una perdita del 2,45%.

In caduta libera Buzzi Unicem, che affonda del 2,37%.

Si concentrano le vendite su CNH Industrial, che soffre un calo del 2,36%.

Tra i migliori titoli del FTSE MidCap, UnipolSai (+2,19%), B.F (+1,37%), Banca MPS (+0,99%) e Webuild (+0,64%).

I più forti ribassi, invece, si verificano su La Doria, che continua la seduta con -2,91%.

Pesante Falck Renewables, che segna una discesa di ben -2,85 punti percentuali.

Seduta drammatica per El.En, che crolla del 2,85%.

Sensibili perdite per IGD, in calo del 2,77%.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Negative le Borse europee su timori per variante delta