Negativa Wall Street. Pesa il ribasso del settore tech

(Teleborsa) – Negativa Wall Street, con il Dow Jones che scambia con un leggero calo dello 0,55%, proseguendo la serie di tre ribassi consecutivi, iniziata martedì scorso; sulla stessa linea, cede alle vendite l’S&P-500, che retrocede a 3.876 punti. Leggermente negativo il Nasdaq 100 (-0,45%); come pure, in lieve ribasso l’S&P 100 (-0,2%).

Sulla borsa americana pesano i titoli dei comparti tecnologico e bancario, mentre i dati sui sussidi di disoccupazionemostrano un mercato del lavoro in ripresa: le nuove richieste di sussidi nell’ultima settimana sono diminuiti a 684 mila da 781 mila nella settimana precedente.

In discesa a Wall Street tutti i comparti dell’S&P 500. In fondo alla classifica, i maggiori ribassi si manifestano nei comparti energia (-2,33%), materiali (-0,68%) e beni industriali (-0,62%).

La sola Blue Chip del Dow Jones in sostanziale aumento è Cisco Systems (+2,38%).

Le peggiori performance, invece, si registrano su Nike, che ottiene -4,68%.

In apnea Walgreens Boots Alliance, che arretra del 2,51%.

Tonfo di Exxon Mobil, che mostra una caduta del 2,42%.

Lettera su Chevron, che registra un importante calo del 2,10%.

Tra i protagonisti del Nasdaq 100, Cisco Systems (+2,38%), FOX (+1,58%), Twenty-First Century Fox (+1,45%) e Vodafone (+1,16%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Baidu, che prosegue le contrattazioni a -4,24%.

Affonda Lam Research, con un ribasso del 2,40%.

Crolla Applied Materials, con una flessione del 2,37%.

Vendite a piene mani su Moderna, che soffre un decremento del 2,24%.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Negativa Wall Street. Pesa il ribasso del settore tech