Negativa la Borsa americana, crolla il Nasdaq

(Teleborsa) – Giornata nera per la Borsa di New York, che affonda con una discesa dell’1,52%, interrompendo la serie di quattro rialzi consecutivi, iniziata venerdì scorso; sulla stessa linea, si abbattono le vendite sull’S&P-500, che continua la giornata a 3.845 punti, in forte calo del 2,06%. In forte calo il Nasdaq 100 (-2,78%); sulla stessa tendenza, pesante l’S&P 100 (-2,02%).

I titoli tecnologici continuano ad essere al centro delle vendite, così come continua il sell-off delle obbligazioni, con il rendimento del titolo del Tesoro decennale che è ai massimi da un anno. L’indice peggiore è il Nasdaq 100, con gli investitori che spostano i loro fondi dalle società che più hanno beneficiato dalla pandemia a quelle che potrebbero essere pronte a rimbalzare con la ripresa dell’economia e le riaperture.

Forte nervosismo e perdite generalizzate nell’S&P 500 su tutti i settori, senza esclusione alcuna. In fondo alla classifica, i maggiori ribassi si manifestano nei comparti beni di consumo secondari (-2,92%), informatica (-2,85%) e materiali (-2,23%).

Giornata da dimenticare per tutte le Blue Chip del Dow Jones, che mostrano una performance negativa.

I più forti ribassi si verificano su Boeing, che continua la seduta con -4,68%.

Sessione nera per Raytheon Technologies, che lascia sul tappeto una perdita del 4,06%.

In caduta libera Intel, che affonda del 3,85%.

Pesante Walt Disney, che segna una discesa di ben -2,51 punti percentuali.

Tra i protagonisti del Nasdaq 100, Moderna (+4,92%) e Dish Network (+1,34%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su NetApp, che prosegue le contrattazioni a -11,31%.

Seduta drammatica per Tripadvisor, che crolla del 9,50%.

Sensibili perdite per Nvidia, in calo del 7,07%.

In apnea Lam Research, che arretra del 6,50%.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Negativa la Borsa americana, crolla il Nasdaq