Negativa Broadcom su accusa di monopolio da parte di FTC

(Teleborsa) – Si muove al ribasso la società tech statunitense con i prezzi allineati a 463,8 per una discesa dell’1,24%. A pesare sull’andamento di Broadcom è l’accusa da parte della Federal Trade Commission (l’agenzia governativa che tutela i consumatori) di aver creato un “monopolio illegale nel mercato dei componenti a semiconduttore utilizzati per fornire servizi televisivi e Internet a banda larga attraverso accordi esclusivi e comportamenti correlati”.

Broadcom è un monopolista nella vendita di tre tipi di componenti a semiconduttore utilizzati nei dispositivi che forniscono servizi televisivi e Internet a banda larga, secondo la denuncia della FTC. L’azienda californiana è anche uno dei pochi fornitori significativi di cinque tipi di chip correlati.

Le maggiori attese vedono un’estensione del ribasso verso l’area di supporto stimata a 453,5 e successiva a 443,2. Resistenza a 476,4.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Negativa Broadcom su accusa di monopolio da parte di FTC