Natale, è boom per l’agriturismo ma soffrono le aree colpite dal terremoto

(Teleborsa) – Sono circa 800 mila i vacanzieri che per Natale e Capodanno hanno scelto l’agriturismo anche se soffrono le aree colpite dal terremoto tradizionalmente vocate per le vacanze in campagna, come Lazio, Marche e Umbria.

E’ quanto stima la Coldiretti sulla base delle indicazioni degli agriturismi di Campagna Amica che prevedono un aumento del 6% rispetto allo scorso anno.

La situazione generale spinge verso vacanze più brevi e più vicine a casa, ma anche verso vere scampagnate in giornata. Se la campagna beneficia della generale tendenza positiva evidenziata da Federalberghi, a far preferire l’agriturismo a Natale è certamente la buona tavola, ma anche la garanzia di riposo e di tranquillità lontano dalle preoccupazioni e dallo smog.

.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Natale, è boom per l’agriturismo ma soffrono le aree colpite da...