Natale, Confcommercio Milano: effetto Covid su consumi

(Teleborsa) – Milano, Grande Milano, Monza Brianza e Lodi: il Covid deprime il Natale anche dal punto di vista economico con un calo del 20,3% dei consumi rispetto al 2019.

Saranno molti meno i soldi della tredicesima spesi per gli acquisti: 2 miliardi e 716 milioni di euro contro i 3 miliardi e 408 milioni dello scorso anno (- 692 milioni). A stimarlo l’Ufficio Studi di Confcommercio Milano, Lodi, Monza e Brianza.

Le conseguenze dell’emergenza sanitaria con le crescenti difficoltà nell’occupazione (massiccio ricorso alla cassa integrazione, mancato rinnovo dei contratti a tempo determinato, sensibile riduzione del reddito dei lavoratori autonomi e, in generale delle famiglie) e il notevole aumento della propensione al risparmio (dall’8,3% del 2019 al 16,6% di quest’anno) incidono sulla flessione dei consumi.

Segno moderatamente positivo (+ 1,8% con 318 milioni di euro di consumi) previsto solo per l’alimentare, e andamento stabile per i prodotti tecnologici (tablet, smartphone ecc.) mentre per diverse altre tipologie di spesa le diminuzioni saranno significative in raffronto al 2019.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Natale, Confcommercio Milano: effetto Covid su consumi