Mutui: la ricetta di Cariello (M5S) per ridurre le insolvenze

(Teleborsa) – “Per evitare molte insolvenze sul fronte dei mutui le banche dovrebbero consentire ai proprietari di case di sospendere, come prevede la legge 190/14 art.1 comma 46, la restituzione del capitale, limitandosi a incassare temporaneamente solo il pagamento degli interessi”. E’ quanto rileva il deputato M5S della Commissione Bilancio, Francesco Cariello, in una nota in cui critica invece la proposta di Romano Prodi su “Il Messaggero”.

Il parlamentare grillino conviene con l’ex premier sulla gravità del problema che coinvolge 250.000 famiglie insolventi per 34 miliardi verso le banche, ma bolla come “esproprio” l’iniziativa di creare un fondo che rileverebbe a circa un terzo del valore di mercato le case, che a loro volta verrebbero affittate agli ex proprietari.

Secondo Cariello il debitore di una somma residua del proprio mutuo rimane solo obbligato verso tale importo e non deve pagare nulla di più, anche in caso di vendita della casa, mentre il costo finanziario dell’uso del capitale ancora in mano al proprietario è pari solo agli interessi pattuiti ad un tasso indicato nel contratto di mutuo. “Se si arriva a vendere la garanzia, ossia la casa – sottolinea – i soldi sono suoi e si potrà trattenere solo la somma da restituire”.

Mutui: la ricetta di Cariello (M5S) per ridurre le insolvenze
Mutui: la ricetta di Cariello (M5S) per ridurre le insolvenze