MPS, Viola dice addio alla banca senese. CdA in cerca di un sostituto

(Teleborsa) – L’amministratore Delegato di Banca Monte dei Paschi di Siena. Fabrizio Viola ha rassegnato le dimissioni. Lo annuncia la stessa banca senese al termine del Consiglio di Amministrazioni di oggi.

“Nella seduta odierna, il Consiglio di Amministrazione di Banca Monte dei Paschi di Siena e l’Amministratore Delegato Fabrizio Viola hanno convenuto sull’opportunità di un avvicendamento al vertice della Banca.

Viola ha dato la propria disponibilità a definire una ipotesi di accordo per la risoluzione del rapporto, mantenendo le proprie funzioni fino alla nomina del suo successore e assicurando il proprio supporto per il tempo necessario.

Il manager chiamato alla guida di MPS in un momento di estrema difficoltà, lascia la Banca solida e in utile e con un piano che comprende una soluzione strutturale e definitiva per gli NPL”.

Il Consiglio di Amministrazione ha avviato il processo per la successione dell’Amministratore Delegato con l’obiettivo di arrivare in tempi molto brevi al suo insediamento”. 

Viola insieme all’ex presidente del Gruppo Alessandro Profumo, a metà agosto era stato iscritto nel registro degli indagati. Indagine su cui poi è intervenuta la Procura di Milano chiedendone l’archiviazione.

MPS, Viola dice addio alla banca senese. CdA in cerca di un sostituto
MPS, Viola dice addio alla banca senese. CdA in cerca di un sosti...