MPS, Viola: “Con piena fiducia nella magistratura attendo il chiarimento della situazione”.

(Teleborsa) – “Confido nella magistratura perché le responsabilità della passata gestione del Monte dei Paschi di Siena  siano distinte dall’operato di quella attuale per evitare il rischio che possano, in questo delicato momento, influenzare negativamente la credibilità della banca, i risultati oggettivi raggiunti, nonché la fiducia che si è’ riconquistata”. E’ così che Fabrizio Viola, amministratore delegato del Monte dei Paschi, tenta di fare chiarezza dopo la notizia della sua iscrizione nel registro degli indagati insieme all’ex Presidente della banca Alessandro Profumo.

Viola in una lunga dichiarazione spiega di avere la serenità  che deriva “dalla correttezza del suo operato. E’ con piena fiducia nella magistratura – continua Viola che attendo il rapido chiarimento della situazione”. Viola sottolinea poi “l’incessante focus mediatico che si è abbattuto sulla banca, l’esposizione della notizia di alcuni organi di stampa e, comunque, il possibile rischio di errate interpretazioni o strumentalizzazioni in un momento di così forte attenzione per i piani che stiamo portando a concretizzazione con strenuo impegno, mi inducono a esprimere precisazioni e considerazioni che potrebbero non essere necessarie”.

“Infatti – sottolinea l’amministratore delegato di MPS- ‘l’atto dovuto da parte della magistratura, se da un lato si inquadra nell’obbligo di procedere a fronte di un esposto, dall’altro è supportato dalla trasparenza, dalla qualità e quantità di informazioni documentate, dagli esiti delle verifiche delle autorità che la banca, con la sua attuale dirigenza, in questi quattro anni, ha fornito insieme a un fattivo e continuo contributo alle inchieste”.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MPS, Viola: “Con piena fiducia nella magistratura attendo il chi...