MPS, sembra che il roadshow non stia andando bene

(Teleborsa) – Mentre l’amministratore delegato di MPS Marco Morelli prosegue il roadshow, dichiarando interesse da parte del mercato, giungono indiscrezioni stampa che mettono in forse la riuscita dell’operazione. 

In particolare secondo La Stampa sarebbero oltre duecento le risposte negative dagli investitori alle presentazioni del piano che si sono susseguite tra Londra, Doha e New York. Per il Monte dei Paschi di Siena “sarà fondamentale vedere come va l’operazione di liability management (conversione di bond in azioni) solo dopo si avrà maggiore chiarezza” ma “di certo con questi feedback ad oggi l’operazione non si fa”, scrive il quotidiano. 

Oltre alla conversione dei titoli subordinati tier 1 e tier 2, Banca MPS si è riservata la possibilità di offrire la conversione di strumenti finanziari senior.

Intanto Consob indaga sulla vicenda MPS-Passera.

Giornata negativa per il titolo MPS a Piazza Affari, dove accusa una discesa di oltre il 5% con scambi sotto i 23 centesimi ad azione.

MPS, sembra che il roadshow non stia andando bene