MPS perfeziona cartolarizzazione di crediti performing di nominali 2,3 miliardi

(Teleborsa) – Banca Monte dei Paschi di Siena ha completato “con successo” un’operazione di cartolarizzazione di un portafoglio di circa 2,3 miliardi di euro composto da finanziamenti “in bonis” erogati a PMI.

L’operazione, realizzata nell’ambito del programma di funding della Banca, coerentemente con gli obiettivi del piano di ristrutturazione, informa una nota, è stata strutturata in linea con i requisiti della nuova regolamentazione sulle cartolarizzazioni, ottenendo la verifica della conformità alla normativa STS (operazioni “Semplici, Trasparenti e Standardizzate”) dalla società Prime Collateralised Securities (PCS) UK in qualità di terzo verificatore; tale caratteristica sarà effettiva successivamente alla data di notifica all’ESMA. L’operazione è stata realizzata tramite il veicolo Siena PMI 2016.

Nell’ambito della cartolarizzazione, la Banca Europea per gli Investimenti e Cassa Depositi e Prestiti hanno sottoscritto rispettivamente 400 milioni di euro e 320 milioni di euro di titoli senior della Classe A2. L’importo riveniente sarà destinato all’erogazione di finanziamenti, a sostegno del tessuto delle piccole e medie imprese italiane. I restanti titoli senior sono destinati al collocamento presso altri investitori istituzionali o, insieme ai titoli Mezzanine e Junior, all’utilizzo come collaterale per operazioni di finanziamento.

L’operazione è stata realizzata dal team di Strutturazione di Banca Monte dei Paschi di Siena, con il contributo di JP Morgan in qualità di co-arranger.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MPS perfeziona cartolarizzazione di crediti performing di nominali 2,3...