MPS, perdite fino a 2022 in scia a Covid

(Teleborsa) – Banca Mps stima un andamento in perdita fino al 2022 a causa dell’impatto dello scenario macroeconomico legato al Covid-19 sui conti dell’istituto senese, che prevede di aggiornare il proprio piano industriale nel secondo semestre.

E’ quanto si legge nella relazione sui risultati semestrali in cui la banca spiega di avere aggiornato le stime interne al 2024 che “si collocano ad un livello inferiore rispetto a quanto previsto nel piano di ristrutturazione 2017-2021 approvato dalle competenti autorità a luglio 2017″.

Mps precisa tuttavia che nonostante le previsioni di perdite per il triennio 2020-2022 le stime vedono comunque ratio patrimoniali al di sopra dei requisiti regolamentari.

Le stime inoltre non incorporano gli effetti della scissione degli Npl – la cosiddetta operazione Hydra M – in quanto l’operazione non è ancora stata autorizzata dalla BCE, specifica Mps

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MPS, perdite fino a 2022 in scia a Covid