MPS, nuovo Piano non definitivo e oggetto di dialogo con UE

(Teleborsa) – Banca MPS precisa che le anticipazioni sul Piano emerse da un articolo de La Repubblica, in data odierna, contengono “una serie di informazioni non circostanziate e decettive”.

La Banca ribadisce che il piano deliberato dal Consiglio di Amministrazione “è allo stato non definitivo, in quanto è stato approvato sul presupposto di determinati assunti, quale tra gli altri, in primo luogo, il necessario confronto con DG-Comp nonché, nella propria articolazione, è stato redatto anche tenendo conto della realizzabilità di un’operazione strutturale“.

Ricordando che l’istruttoria di DG-Comp è tuttora in corso e che, per tale motivo, è stato fornito “un limitato grado di dettaglio in merito ai contenuti di un Piano tutt’ora soggetto a revisione“, MPS ribadisce che “il necessario dialogo tra i regolatori sovranazionali per gli aspetti di competenza – che potrebbe portare a modifiche anche rilevanti o sostanziali dello stesso – giustifica il fatto che la comunicazione delle informazioni sul piano abbia avuto ad oggetto solo taluni elementi qualificanti, senza entrare oggi in maggior grado di dettaglio”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MPS, nuovo Piano non definitivo e oggetto di dialogo con UE