MPS, il Tesoro potrebbe salire al 7%

(Teleborsa) – MPS scivola in borsa su nuove speculazioni. Secondo le ultime indiscrezioni stampa il Tesoro potrebbe diventare il primo azionista di Rocca Salimbeni, aumentando la quota detenuta nel capitale sino al 7% dall’attuale 4%. Tale incremento deriverebbe dal possibile pagamento in azioni degli interessi residui sui Monti Bond.

MPS e Via XX settembre non hanno commentato la notizia. Il pagamento della cedola dovrebbe avvenire a luglio, come successo lo scorso anno.

Nel frattempo il titolo MPS registra un crollo a Piazza Affari del 6,30%, dopo il rally della vigilia innescato da rumors di pressing della politica, su Cassa depositi e prestiti e su Intesa, per un intervento nell’istituto senese. La banca ha fatto sapere che il prossimo 14 aprile è convocata l’assemblea degli azionisti sul bilancio 2015.

MPS, il Tesoro potrebbe salire al 7%