MPS, Cimbri esclude fusione con Unipol e Bper

(Teleborsa) – L’Amministratore Delegato di Unipol, Carlo Cimbri, esclude operazioni di aggregazioni di MPS con Unipol Banca e Bper, istituto di cui la compagnia bolognese è primo azionista con il 15% del capitale.

Bper prosegue la sua strada, noi abbiamo fatto le nostre cose, è più una cosa di fantasia” – ha precisato Cimbri da Davos, intervistato da Class Cnbc – e su MPS “è una grande realtà nazionale, ho letto anch’io che il nostro nome, il nome di Bper è stato accostato al Monte dei Paschi. Ritengo che Bper abbia un suo programma, il Monte dei Paschi è una dimensione troppo diversa ed ha un azionariato che al momento non è di mercato”.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

MPS, Cimbri esclude fusione con Unipol e Bper