Mostre, dentro le opere di Klimt con la realtà virtuale. Agevolazioni con Trenitalia

(Teleborsa) –
L’ormai popolarissimo e suggestivo autore Gustav Klimt sarà a Roma, dal 10 febbraio al 10 giugno, a San Giovanni Addolorata, presso la Sala delle Donne, con un evento espositivo che sfrutta le potenzialità della realtà virtuale per portarci dentro le sue opere.

Opere come Il Bacio, L’Albero della vita, oppure Giuditta, sono entrate a far parte della cultura popolare, eppure Klimt resta un artista da scoprire e da raccontare. La vita, le figure e i paesaggi di Klimt sono i protagonisti assoluti di questa rappresentazione multimediale immersiva, dedicata al padre fondatore della Secessione Viennese. 

Klimt Experience, prodotto da Crossmedia Group, propone al visitatore emozioni uniche, un’immersione totale in un mondo simbolico, enigmatico e sensuale, dove si concretizza il trionfo di un’arte senza tempo e confini. 
Una tecnologia all’avanguardia supporta l’impatto visivo delle 700 immagini della mostra e delle ricostruzioni 3D della Vienna dei primi del ‘900. L’area didattica introduttiva è allestita con supporti scenografici fisici e postazioni per un’esperienza immersiva di realtà virtuale dentro ai più famosi capolavori di Klimt.


Anche per questo grande evento Trenitalia ha attivato una serie di agevolazioni
. Una offerta 2×1 è dedicata ai possessori di CartaFRECCIA, che potranno accedere alla rassegna in due al prezzo di uno presentando la Carta fedeltà di Trenitalia e il biglietto delle Frecce, in formato digitale o cartaceo, con il quale hanno raggiunto la Capitale in una data precedente al massimo tre giorni rispetto a quella della visita. 

La speciale promozione è valida anche per i clienti del trasporto regionale del Lazio in possesso di un biglietto o di un abbonamento Trenitalia (non integrato Metrebus) e per i viaggiatori muniti di titolo di viaggio di corsa semplice Trenitalia, regionale o sovraregionale, valido per il giorno stesso di accesso alla mostra.

Con il sostegno all’esposizione capitolina Ferrovie dello Stato Italiane conferma il proprio impegno a favore del mondo della cultura. Una vocazione naturale per un’azienda radicata da oltre un secolo nel tessuto civile ed economico del Paese, che conta oggi oltre 74.200 dipendenti e trasporta ogni anno 600 milioni di passeggeri su un network ferroviario di oltre 16.700 chilometri, di cui 1.000 ad alta velocità.

Mostre, dentro le opere di Klimt con la realtà virtuale. Agevolazioni...