Moscovici ottimista: per l’Italia troveremo una soluzione come sempre

(Teleborsa) – “Non bisogna allarmarsi, troveremo una soluzione con l’Italia, come sempre” ha detto Pierre Moscovici riferendosi alle misure aggiuntive di risanamento dei conti richieste da Bruxelles. 

“L’Italia è uno dei maggiori Paesi dell’area euro e ci serve una Italia con idee forti e con una situazione forte”, ha precisato il Commissario europeo agli Affari economici, aggiungendo di aver avuto “uno scambio positivo” la scorsa settimana con il ministro dell’Economia, Pier Carlo Padoan, che qualche giorno fa ha inviato una lettera alla Commissione con l’impatto del nuovo terremoto che ha colpito il Centro Italia sulle finanze pubbliche. “Ci vediamo sempre con grande piacere, innanzitutto perché Padoan è un eccellente ministro delle finanze, che capisce bene i problemi e che ha sempre la volontà di cercare soluzioni assieme a noi”. 

“Assieme al vicepresidente Valdis Dombrovskis, abbiamo scritto a Padoan una lettera estremamente precisa e quindi ci attendiamo una lettera con risposte precise”, entro il primo febbraio, ha puntualizzato Pierre Moscovici.

Nei giorni scorsi il Ministro Padoan ha ricevuto una lettera dall’UE sui conti, che chiedeva una correzione del deficit dello 0,2%, con una manovra aggiuntiva da 3,4 miliardi. Il governo italiano non pensa ad una manovra correttiva, ma di usare i fondi non ancora allocati nelle pieghe del bilancio.

“La risposta alla Commissione europea arriverà in tempo, in base alla richiesta della Commissione”, ha dichiarato oggi il ministro dell’Economia, Pier Carlo Padoan, al suo arrivo alla riunione dell’Eurogruppo a Bruxelles.

Moscovici ottimista: per l’Italia troveremo una soluzione come sempre
Moscovici ottimista: per l’Italia troveremo una soluzione come&n...