Morto Gian Marco Moratti. Marsiglia: uomo e industriale di notevole statura

(Teleborsa) – E’ morto oggi, 26 febbraio 2018, Gian Marco Moratti, imprenditore italiano e presidente della Saras.

Ha ricoperto diversi incarichi, tra cui quelli di presidente dell’Unione petrolifera, componente del Comitato ministeriale per l’industria e l’ambiente, componente del Comitato interministeriale per il coordinamento dell’emergenza energetica, componente del Comitato nazionale di coordinamento contro l’abuso di droghe, componente del consiglio di amministrazione della società editoriale Corriere della Sera, della Banca Nazionale del Lavoro S.p.A. e della Internazionale F.C. Milano S.p.A., presidente di Norman Kraig & Kummel Italiana S.r.l.

“Con il presidente Gian Marco Moratti l’Italia ha perso un uomo e un industriale di notevole statura sia dal punto di vista culturale, morale ed industriale. Un uomo del petrolio che, ha dimostrato di saper guardare al futuro dell’indotto della raffinazione e della Saras”, ha dichiarato il Presidente della FederPetroli Italia Michele Marsiglia che aggiunge: “Il dott. Moratti era quello che si poteva definire da noi tutti un ‘Petroliere’, un uomo di immensa disponibilità, una grande umanità  e rispetto per gli altri”.

Morto Gian Marco Moratti. Marsiglia: uomo e industriale di notevole&nb...