Morgan Stanely riduce l’utile trimestrale, ma meno del previsto

(Teleborsa) – Luci ed ombre sulla trimestrale di Morgan Stanley, che ha visto l’utile più che dimezzarsi a causa della flessione nei ricavi da attività di trading (-34%).

In particolare il risultato è stato positivo per 1,13 miliardi di dollari, 55 centesimi per azione, dai 2,4 miliardi, 1,18 dollari per azione, dello stesso periodo dell’anno scorso (-53%). Battuto il consensus di 46 cent. 

Giù anche il fatturato, del 21% a 7,8 miliardi di euro, sotto le attese del mercato che erano per 7,87 mld.

“Il primo trimestre è stato caratterizzato da condizioni di mercato problematiche e da un’attività dei clienti sottotono. In questo contesto, i risultati sono stati stabili. Sebbene vediamo alcuni segni di ripresa dei mercati, le incertezze globali continuano a pesare sull’attività degli investitori. Restiamo focalizzati sull’esecuzione delle nostre priorità”, ha dichiarato l’amministratore delegato James Gorman.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Morgan Stanely riduce l’utile trimestrale, ma meno del previsto