Moody’s rinvia il giudizio su possibile taglio rating dell’Italia

(Teleborsa) – Moody’s decide di prendere più tempo per valutare un eventuale taglio del rating dell’Italia. L’agenzia statunitense ha annunciato infatti di aver prolungato il suo processo di analisi per un possibile declassamento del giudizio sul credito sovrano del Paese, attualmente valutato “Baa2”.

Il prolungamento del processo di revisione, iniziato lo scorso 25 maggio mira “ad avere una maggiore visibilità sulla direzione delle politiche del Paese”, spiega Moody’s, che di solito conclude le revisioni di rating entro un periodo di tre mesi. Nel caso dell’Italia, tuttavia, l’agenzia vuole maggior chiarezza sul percorso fiscale del Paese e sulla sua agenda delle riforme. “Con ogni probabilità la revisione sarà conclusa al massimo entro la fine di ottobre”, si legge in un comunicato.

Fondamentale a tal proposito sarà la visione della nota di aggiornamento al Documento di economia e finanza (DEF) prevista entro la fine di settembre. 

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Moody’s rinvia il giudizio su possibile taglio rating dell&#8217...