Moody’s, rating MCC potrebbe risentire di interventi su altre banche in dissesto

(Teleborsa) – Moody’s ha comunicato di aver esteso la sua revisione per il downgrade su tutti i rating e le valutazioni di Mediocredito Centrale (MCC o Banca del Mezzogiorno), avviata il 31 dicembre 2019 e prorogata il 10 novembre 2020. La revisione, spiega l’agenzia di rating in una nota, riflette il potenziale aumento del profilo di rischio che deriva dall’acquisizione di Banca Popolare di Bari (BPB) e dal completamento del suo nuovo piano industriale. Moody’s prevede di chiudere la revisione entro la fine di settembre 2021 dopo che Banca del Mezzogiorno avrà pubblicato il suo primo bilancio consolidato (al 31 dicembre 2020), in cui saranno comunicate le valutazioni dei commissari su BPB.

Gli analisti di Moody’s Investors Service scrivono che “il profilo di rischio di MCC potrebbe risentire anche degli investimenti che potrebbe intraprendere in altre banche locali in dissesto su richiesta del governo“. Il riferimento, anche se non esplicito, potrebbe essere all’uscita dal Tesoro da MPS: in caso di soluzione “spezzatino” a MCC potrebbero andare le attività della banca senese nel Sud Italia. Inoltre, viene evidenziato che l’acquisizione di BPB e in altre banche in difficoltà comportano numerose sfide per MCC, date le sue dimensioni limitate e la sua mancanza di esperienza in nel core business di BPB, ovvero nelle attività retail.
Nelle conclusioni degli analisti, viene chiarito che un upgrade dei rating e delle valutazioni di Banca del Mezzogiorno è improbabile data la revisione in atto per il downgrade. Una casistica in cui il debito senior non garantito e i rating a lungo termine potrebbero essere rivisti in senso positivo è quella in cui MCC dovesse emettere più debito cosiddetto “bail-in-able“. Questo termine si riferisce a obbligazioni non garantite con caratteristiche specifiche, che consentono loro di essere convertite in azioni o svalutate in un determinato evento o a discrezione dell’autorità di vigilanza.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Moody’s, rating MCC potrebbe risentire di interventi su altre ba...