Moody’s non spaventa: Borsa in rialzo, Spread in calo

(Teleborsa) – La finanza italiana non sembra al momento accusare il colpo di scure di Moody’s sul debito sovrano tricolore. Piazza Affari ha aperto le contrattazioni con gli indici in forte rialzo mentre lo Spread tra il BTP e il Bund è in discesa a 288 punti base – con un decremento di 24 punti base rispetto al precedente.

L’agenzia statunitense ha tagliato il rating dell’Italia a “Baa3” anche se l’outlook è stato portato a stabile da negativo grazie al fatto che il Paese ha “un’economia ampia e diversificata”, come spiega la stessa Moody’s. Dunque, in prospettiva, è possibile recuperare, purché il Governo metta a punto un programma di riforme coerente, ovvero riveda la Manovra.

E proprio in merito alla Manovra, entro le 12.00 di oggi il Governo dovrà inviare alla Commissione europea la risposta al commento sul Draft Budgetary Plan italiano nel quale l’esecutivo comunitario ha parlato di “deviazione senza precedenti”.

Da rilevare che venerdì è atteso il giudizio di S&P, che attualmente assegna all’Italia un rating “BBB”.

Resta invece un mistero il destino “materiale” della legge di Bilancio, che sarebbe dovuta approdare in parlamento entro il 20 ottobre e invece sembra non sia neanche arrivata al Quirinale.

Moody’s non spaventa: Borsa in rialzo, Spread in calo