Moody’s avverte: partecipazione a Fondo Atlante avrà impatto negativo su merito di credito

(Teleborsa) – Prime note negative sul fondo Atlante, dopo l’acclamazione ricevuta nei giorni scorsi.

Secondo l’agenzia internazionale di rating Moody’s l’investimento nel fondo Atlante ha un impatto negativo sul merito di credito delle banche, specialmente su Unicredit poiché l’istituto ha un buffer di capitale (scorta di capitale per stabilizzare le fluttuazioni dell’attività) più piccolo rispetto agli altri istituti che investono nel Fondo.

L’agenzia, inoltre, ricorda che si è in attesa del via libera della BCE per il trattamento ai fini regolatori degli investimenti in Atlante: se l’investimento andrà dedotto dal capitale regolamentare, Unicredit avrà un buffer di capitale più modesto rispetto ai requisiti prudenziali fissati dalla BCE, che di potrebbe richiedere un aumento dei requisiti. “Qualora il patrimonio dovesse scendere sotto i requisiti fissati dallo Srep gli strumenti additional Tier1 di UniCredit sarebbero a rischio di sospensione della cedola”, scrive Moody’s.

Unicredit investirà nel fondo fino a un miliardo di euro, risultando assieme ad Intesa SanPaolo il principale contributore.

Nelle prossime settimane Atlante sarà chiamato a sottoscrivere l’inoptato dell’aumento di capitale della Banca Popolare di Vicenza, subentrando a UniCredit che aveva il ruolo di garante unico dell’operazione.

Moody’s avverte: partecipazione a Fondo Atlante avrà impa...