Montepaschi studia la cessione di crediti deteriorati anche in più tranche

(Teleborsa) – Si continua a parlare del Monte dei Paschi di Siena.

Rocca Salimbeni starebbe valutando la vendita di un blocco di Non Performing Loans (NPL). La banca senese starebbe, quindi, esaminando la cessione di crediti deteriorati per un ammontare complessivo lordo di 27,7 miliardi di euro. Lo riportano alcuni rumors si stampa che spiegano che l’amministratore delegato, Marco Morelli, avrebbe strutturato l’operazione di cessione in più tranche: da cento e da duecento milioni.

Una mossa questa, richiesta dalla BCE, che servirebbe a dichiarare la banca solvibile per consentire la ricapitalizzazione precauzionale da parte del Tesoro. 

Dopo l’aumento di capitale fallito, il titolo della banca senese continua ad essere sospeso dal principale listino milanese.

Montepaschi studia la cessione di crediti deteriorati anche in più tranche
Montepaschi studia la cessione di crediti deteriorati anche in più&nb...