Monte Bianco, il ghiacciaio Planpincieux accelera lo slittamento

(Teleborsa) – Continua inesorabile l’avanzata del ghiacciaio Planpincieux, sulle Grandes Jorasses, lungo il versante italiano del massiccio del Monte Bianco, sempre più a rischio crollo.

Secondo gli ultimi dati dei sistemi di monitoraggio, il blocco frontale del ghiacciaio di circa 27mila metri cubi, pari a più del 10% del totale, ha accelerato la propria velocità di slittamento fino a 60 centimetri al giorno.

Più “lento” l’avanzare della parte retrostante, la più consistente, che continua invece a muoversi di circa 30-35 centimetri. I dati sono stati riferiti da Raffaele Rocco, capo Dipartimento programmazione, risorse idriche e territorio della Regione Valle d’Aosta.

Anche il governo sta monitorando la situazione: il premier Giuseppe Conte ha annunciato un sopralluogo nei prossimi giorni per verificare di persona le condizioni del ghiacciaio.

Non sappiamo se e quando si staccherà“, ha ricordato il sindaco di Courmayeur, Stefano Miserocchi, che ha disposto la chiusura della strada comunale della Val Ferret.

(Foto: Franco Pecchio, CC BY 2.0)

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Monte Bianco, il ghiacciaio Planpincieux accelera lo slittamento