Mondadori sacrificherà Bompiani e Marsilio per RCS Libri

(Teleborsa) – Mondadori dovrebbe cedere i marchi Bompiani e Marsilio per concludere l’acquisizione di RCS Libri.

Lo ha affermato l’Amministratore Delegato del Gruppo di Segrate, Ernesto Mauri, a proposito del confronto con l’Antitrust sull’aggregazione tra i due gruppi editoriali.

“L’istruttoria è in corso e c’è questa ipotesi per diminuire la quota di mercato: l’ipotesi di cedere i due marchi Bompiani e Marsilio che valgono il 3%” ha dichiarato durante la registrazione del programma televisivo “2Next”.

Mauri ha poi aggiunto che nel mondo editoriale c’è un forte interesse per il marchio Bompiani e molti hanno contattato i vertici della Mondadori in vista della possibile cessione della casa editrice (insieme a Marsilio).

“Bompiani è un marchio talmente bello e tutti mi hanno chiamato perché lo vogliono. Per Marsilio, invece, De Michelis è interessato” ha spiegato, senza però sbilanciarsi su un’eventuale vendita della Bompiani alla Nave di Teseo, la nuova casa editrice creata dagli autori usciti da Bompiani come Umberto Eco. “Mi auguro che tutti gli autori della Nave di Teseo tornino alla Bompiani, che è la loro sede originale”, si è limitato a commentare Mauri.

L’AD, infine, ha precisato che il maggiore azionista della Mondadori, la Fininvest, non ha mai accennato a una possibile vendita del gruppo editoriale. “Non ne ho mai sentito parlare e non ho mai sentito l’azionista parlare di questo. Se la Mondadori va bene è un bene per il settore e per il Paese” ha dichiarato.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Mondadori sacrificherà Bompiani e Marsilio per RCS Libri