Mondadori riduce la perdita nei nove mesi. Giù il titolo

(Teleborsa) – Nei primi nove mesi dell’esercizio 2018 il Gruppo Mondadori ha registrato ricavi consolidati delle attività in continuità pari a 658,1 milioni di euro, in calo del 6,9% rispetto all’esercizio precedente, principalmente per la performance dell’area Periodici Italia determinata dalla prosecuzione dei trend negativi dei mercati di riferimento a livello diffusionale e pubblicitario. Il resoconto intermedio di gestione al 30.09.2018 è redatto coerentemente al principio IFRS 5 – specifica la società – esponendo i valori relativi a Mondadori France nella voce “Risultato delle attività in dismissione”, considerando che il buon esito della negoziazione comporterebbe l’uscita del Gruppo Mondadori dal mercato francese dell’editoria periodica.

Il risultato netto del Gruppo, a seguito dell’adeguamento al fair value delle attività francesi, è negativo per 181,5 milioni di euro, rispetto ai 31,2 milioni del 30 settembre 2017.

La posizione finanziaria netta di Gruppo al 30 settembre 2018 è migliorata del 18% circa, attestandosi a -209,3 milioni di euro rispetto ai -256 milioni del 30 settembre 2017, per effetto della positiva generazione di cassa del Gruppo per circa 47 milioni di euro.

EVOLUZIONE PREVEDIBILE DELLA GESTIONE: Alla luce della discontinuità relativa alle attività francesi, del contesto di riferimento attuale e dell’andamento della gestione nei nove mesi dell’anno, le stime per l’esercizio 2018, precedentemente comunicate al mercato, prevedono per il perimetro delle attività in continuità:
un EBITDA adjusted in leggero incremento,
un risultato netto delle attività in continuità in contrazione sull’intero esercizio di circa 7 milioni di euro rispetto al 2017 per maggiori componenti non ordinarie negative.
un cash flow ordinario dell’esercizio intorno ai 50 milioni di euro (55/60 milioni di euro includendo anche le attività in dismissione).

Rispetto alla precedente stima, i ricavi consolidati sono attesi in contrazione high-single digit rispetto all’esercizio precedente, principalmente per la performance dell’area Periodici Italia derivante dai trend negativi dei mercati di riferimento.

In deciso calo il titolo a Piazza Affari: -4,73%.

Mondadori riduce la perdita nei nove mesi. Giù il titolo