Mondadori, nei 9 mesi forte crescita ricavi e redditività. Annunciata acquisizione A.L.I

(Teleborsa) – Nei primi nove mesi del 2021 il Gruppo Mondadori, anche grazie alla sostenuta dinamica del mercato del libro, ha registrato un’importante crescita dei ricavi a 588,9 milioni di euro (+8,7%) e dell’EBITDA a 80,5 milioni di euro dai 65,1 milioni di euro del 2020, grazie al buion andamento di tutte le aree di business e ad un significativo incremento della redditività a livello consolidato.

L’EBIT è risultato pari a 52 milioni di euro, in crescita di oltre 23 milioni di euro rispetto ai 28,9 milioni di euro dello stesso periodo del 2020. Il risultato netto del Gruppo, dopo la quota di pertinenza di terzi, è positivo per 49,4 milioni di euro ed evidenzia un significativo incremento di 31,4 milioni di euro rispetto ai 18 milioni di euro dei primi nove mesi del 2020.

La posizione finanziaria netta ante IFRS16 al 30 settembre 2021 si attesta a -27,3 milioni di euro, e mostra un significativo miglioramento, pari a 55 milioni di euro, rispetto ai -82,3 milioni di euro del 30 settembre 2020, per effetto della rilevante generazione di cassa ordinaria registrata negli ultimi 12 mesi (70,7 milioni di euro comprensivi degli esborsi relativi agli oneri finanziari e alle imposte).

La guidance è in miglioramento e prevede una crescita dei ricavi single-digit (da low single-digit); un l’EBITDA adjusted previsto collocarsi oltre il 13% dei ricavi consolidati (dalla precedente stima di EBITDA margin al 12%) e quindi superiore a 100 milioni di euro; un risultato netto dell’esercizio confermato in forte crescita per effetto del miglioramento della gestione operativa nonché degli effetti positivi non ricorrenti derivanti dal riallineamento fiscale dell’attivo immateriale già contabilizzato. Anche per quanto concerne l’indebitamento finanziario del Gruppo, è ragionevole incrementare ulteriormente la stima di un cash flow ordinario, portandolo a un range compreso tra 60 e 65 milioni di euro (dalla precedente previsione di un intervallo tra 50 e 55 milioni di euro), di un Free Cash Flow nell’intorno di 50 milioni di euro e quindi del conseguimento di una posizione finanziaria netta consolidata positiva a fine esercizio per circa 35 milioni di euro.

Mondadori conferma che la solidità finanziaria raggiunta dal Gruppo ha creato le condizioni per il ritorno a una politica di remunerazione degli azionisti a partire dal 2022 (a valere sul risultato netto dell’esercizio 2021)

Il Gruppo Mondadori annuncia anche di aver sottoscritto in data odierna il contratto relativo all’acquisizione del 50% del capitale sociale di A.L.I. – Agenzia Libraria International, gruppo attivo nella distribuzione di libri da oltre 50 anni, con un portafoglio clienti di oltre 80 case editrici. Il prezzo, che verrà corrisposto per cassa al closing, è stato definito in 10,8 milioni di euro. Il contratto prevede inoltre la sottoscrizione di accordi di opzione put&call, che attribuiscono al Gruppo Mondadori la facoltà di acquisire entro il 30 luglio 2025 in due diverse tranche l’ulteriore 50% di A.L.I. che resta in mano ai fondatori famiglia Belloni.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Mondadori, nei 9 mesi forte crescita ricavi e redditività. Annunciata...