Mondadori in denaro: rinegoziato il debito

(Teleborsa) – Ottima performance per il gruppo editoriale, che scambia in rialzo del 2,70% dopo aver rinegoziato le attuali linee di credito committed pari a complessivi 515 milioni di euro.

Il confronto del titolo con il FTSE Italia Small Cap, su base settimanale, mostra la maggiore forza relativa di Mondadori rispetto all’indice, evidenziando la concreta appetibilità del titolo da parte dei compratori.

Tecnicamente la situazione di medio periodo è negativa, mentre segnali rialzisti si intravedono nel breve periodo, grazie alla tenuta dell’area di supporto individuata a quota 1,018 Euro. Lo spunto positivo di breve è indicativo di un cambiamento del trend verso uno scenario rialzista, con la curva che potrebbe spingersi verso l’importante area di resistenza stimata a quota 1,036. A livello operativo, lo scenario più appropriato potrebbe essere una ripresa rialzista del titolo, con area di resistenza individuata a 1,054.

Le indicazioni non costituiscono invito al trading.
(A cura dell’Ufficio Studi Teleborsa)

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Mondadori in denaro: rinegoziato il debito