Moncler, via libera CdA a scissione parziale Sportswear

(Teleborsa) – I Consigli di Amministrazione di Moncler e della controllata Sportswear Company, società titolare del marchio Stone Island, hanno approvato il progetto di scissione parziale di SPW a favore di Moncler.

In base al progetto, gli elementi patrimoniali di SPW che saranno assegnati per effetto della scissione a Moncler sono rappresentati dal marchio Stone Island e dall’insieme di beni e contratti che compongono le divisioni Stile e Marketing di SPW.

L’operazione di scissione, che potrà essere effettuata in forma semplificata perché SPW è controllata al 100%, si inserisce nel contesto della più ampia operazione di integrazione tra Moncler e SPW e conseguente riorganizzazione del gruppo Moncler ed è volta ad assicurare al gruppo medesimo una maggiore efficienza operativa, funzionale ed economica.

Gli effetti civilistici della scissione decorreranno dal 30 dicembre 2021.

I soci di Moncler che rappresentano almeno il 5% del capitale sociale, con domanda indirizzata a Moncler entro 8 giorni dal deposito presso il Registro delle Imprese, possono chiedere che la decisione di approvazione della scissione sia adottata dall’Assemblea straordinaria degli Azionisti di Moncler.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Moncler, via libera CdA a scissione parziale Sportswear