Moncler festeggia il nuovo Chief Brand Officer e l’upgrade di Deutsche Bank

(Teleborsa) – Si muove al rialzo la prestazione di Moncler, che scambia con una variazione percentuale dello 0,76% nel giorno in cui ha annunciato la nomina di Gino Fisanotti, quale nuovo Chief Brand Officer.

A ciò si aggiunge l‘indicazione positiva di Deutsche Bank: gli esperti dell’ufficio studi hanno rivisto al rialzo il target price sul titolo portandolo a 62,50 dai 55 precedenti e contro i 58,52 euro delle attuali quotazioni. Gli analisti hanno confermato il giudizio “buy”.

A livello comparativo su base settimanale, il trend dell’azienda nota per i piumini evidenzia un andamento più marcato rispetto alla trendline del FTSE MIB. Ciò dimostra la maggiore propensione all’acquisto da parte degli investitori verso Moncler rispetto all’indice.

Lo status tecnico dell’azienda tessile italiana specializzata in abbigliamento invernale è in rafforzamento nel breve periodo, con area di resistenza vista a 59,05 Euro, mentre il primo supporto è stimato a 58,13. Le implicazioni tecniche propendono per un ampliamento della performance in senso rialzista, con resistenza vista a quota 59,97.

(Foto: © TEA/123RF)

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Moncler festeggia il nuovo Chief Brand Officer e l’upgrade di D...