Moncler fa il pieno di utili e fatturato. L’Ad Ruffini: “faremo di più e meglòio”

(Teleborsa) – Esercizio brillante per Moncler, che ha archiviato una crescita a doppia cifra di utili e fatturato. “Il 2015 è stato per Moncler un ulteriore anno di sviluppo durante il quale abbiamo conseguito una solida crescita, ancora a doppia cifra, raggiungendo, con un anno d’anticipo, i risultati attesi dal mercato in fase di IPO”, ha commentato il numero uno Remo Ruffini.

L’Ad ha mostrato ottimismo anche per il futuro. “Abbiamo fatto tanto, ma come sempre vogliamo fare ancora di più e meglio”, ha detto Ruffini, sottolineando: “seppur lo scenario internazionale permanga incerto, sono fiducioso che anche questo sarà un anno di ulteriore crescita e consolidamento per il nostro brand”.

L’utile netto di Moncler è aumentato del 29% a 167,9 milioni, rispetto ai 130,3 milioni del 2014. Proposto il pagamento di dividendi pari a 35 milioni (Euro 0,14 per azione). 

I ricavi sono saliti del 27% a 880,4 milioni, rispetto ai 694,2 milioni dell’esercizio 2014. A tassi di cambio costanti la crescita sarebbe comunque del 19%. Questo ha portato ad un forte aumento della redditività, con un EBITDA adjusted di 300 milioni dai 232,9 milioni dell’esercizio 2014, ed un EBIT adjusted di 264,1 milioni, rispetto ai 206,6 milioni dell’esercizio 2014.

Indebitamento finanziario netto quasi dimezzato a 49,6 milioni, rispetto ai 111,2 milioni al 31 dicembre 2014.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Moncler fa il pieno di utili e fatturato. L’Ad Ruffini: “f...