Modesto rialzo per il settore utility italiano (+0,52%), scambi al rialzo per Hera (+1,62%)

(Teleborsa) – Si muove con moderazione il comparto utility in Italia, che viaggia poco oltre i livelli precedenti, segnando una performance meno briosa rispetto a quella dell’EURO STOXX Utilities.

Il FTSE Italia Utilities ha aperto a 26.548,87, con una risalita di appena 137,82 punti rispetto alla vigilia, mentre l’indice Utilities dell’Area Euro segna un forte incremento dello 0,84% a 287,4.

Nel listino principale, seduta vivace oggi per A2A, protagonista di un allungo verso l’alto, con un progresso dell’1,37%.

Tra le azioni del Ftse MidCap, scambia in profit Hera, che lievita dell’1,62%.

Piccoli passi in avanti per IREN, che segna un incremento marginale dello 0,89%.

Giornata moderatamente positiva per Acea, che sale di un frazionale +0,77%.

Tra le azioni del Ftse SmallCap, rialzo marcato per Ternienergia, che tratta in utile dell’1,22% sui valori precedenti.

Modesto rialzo per il settore utility italiano (+0,52%), scambi al ria...