Modesto rialzo per il comparto beni industriali a Milano (+0,65%), slancio per Aeroporto di Bologna

(Teleborsa) – Si muove con moderazione il settore infrastrutture e impiantistica, che chiude poco oltre i livelli precedenti, segnando una performance meno briosa rispetto a quella dell’EURO STOXX Industrial Goods & Services.

Il FTSE Italia Industrial Goods & Services ha aperto a 34.160,22, con una risalita di appena 223,2 punti rispetto alla vigilia, mentre l’indice delle principali società europee che operano nel settore infrastrutture e impiantistica segna un forte incremento dell’1,11% a 876,46.

Tra le Blue Chip di Piazza Affari dell’indice beni industriali, composto rialzo per Atlantia, che archivia la sessione con un guadagno dello 0,91%.

Controllato progresso per CNH Industrial, che chiude in salita dello 0,89%.

Modesto recupero sui valori precedenti per Prysmian, che conclude in progresso dello 0,66%.

Tra le mid-cap italiane, brillante rialzo per Aeroporto di Bologna, che lievita in modo prepotente archiviando la sessione con un guadagno del 3,10%.

Apprezzabile rialzo per Fincantieri, in guadagno dell’1,42% sui valori precedenti.

Punta con decisione al rialzo la performance di Cerved Group, con una variazione percentuale dell’1,42%.

Tra le small-cap di Milano, prepotente rialzo per Indel B, che archivia la sessione con una salita bruciante del 3,06% sui valori precedenti.

Vigoroso rialzo per Avio, che archivia la sessione in forte guadagno, sopravanzando i valori precedenti del 2,23%.

Moderatamente al rialzo la prestazione di Cembre, che chiude con una variazione percentuale dello 0,59%.

Modesto rialzo per il comparto beni industriali a Milano (+0,65%), sla...