Moderati guadagni alla Borsa di New York

(Teleborsa) – Wall Street avvia la giornata al rialzo, come anticipato dai Future USA. Scarna l’agenda macro che vede gli ordini dei beni durevoli in forte calo e sotto le attese.

Nessun passo in avanti invece tra Stati Uniti e Cina per tentare di risolvere le dispute economiche e commerciali tra le due potenze. Si  sono conclusi, infatti, con un sostanziale nulla di fatto i colloqui tra le due potenze.

I riflettori sono, invece puntati sul presidente della Fed, Jerome Powell in attesa del discorso che terrà al simposio di Jackson Hole.

Tra gli indici a stelle e strisce, il Dow Jones  sale dello 0,26%. Sulla stessa linea, piccolo scatto in avanti per lo S&P-500 che mostra un guadagno dello 0,28%. Fa meglio il Nasdaq 100 (+0,52%).

In buona evidenza nell’S&P 500 i comparti informatica (+0,57%) e materiali (+0,52%).

In cima alla classifica dei colossi americani componenti il Dow Jones, Visa (+0,76%), Dowdupont (+0,75%), Chevron (+0,73%) e Boeing (+0,65%).

Al top tra i colossi tecnologici di Wall Street, si posizionano Autodesk (+14,26%), Liberty Global (+2,39%), Liberty Global (+2,26%) e Netflix (+2,23%). Le più forti vendite, invece, si manifestano su Fastenal, che prosegue le contrattazioni a -0,65%.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Moderati guadagni alla Borsa di New York