Moderati guadagni alla Borsa di New York

(Teleborsa) – Partenza al rialzo per la borsa di Wall Street, in una giornata povera di spunti da fronte macroeconomico. Sullo sfondo restano le tensioni commerciali tra USA e Cina che restano in stand-by lasciando tranquilli gli addetti ai lavori. 

Ieri Washington ha dato il via alla prima tranche di sanzione economiche contro l’Iran, dopo tre mesi dal ritiro degli USA dall’accordo sul nucleare. La seconda tranche, quella volta ad azzerare le esportazioni di petrolio iraniano, entrerà in vigore da partire da novembre.

Sulle prime rilevazioni, il Dow Jones sale dello 0,43% a 25.613,05 punti, proseguendo la serie di tre rialzi consecutivi, iniziata venerdì scorso; sulla stessa linea, lo S&P-500 procede a piccoli passi, avanzando a 2.859,69 punti. In frazionale progresso il Nasdaq 100 (+0,4%), come l’S&P 100 (0,4%).

Apprezzabile rialzo nell’S&P 500 per i comparti finanziario (+0,64%), informatica (+0,54%) e materiali (+0,54%). Tra i più negativi della lista del paniere S&P 500, troviamo i comparti utilities (-0,67%) e beni di consumo per l’ufficio (-0,46%).

Tra i protagonisti del Dow Jones, Caterpillar (+2,11%), Walt Disney (+1,09%), American Express (+1,03%) e Intel (+0,97%). I più forti ribassi, invece, si verificano su Procter & Gamble, che continua la seduta con -0,70%. Dimessa Coca Cola, che si adagia poco sotto i livelli della vigilia.

Al top tra i colossi tecnologici di Wall Street, si posizionano Mylan (+2,41%), Dollar Tree (+1,83%), Illumina (+1,70%) e Biogen (+1,56%). I più forti ribassi, invece, si verificano su Dentsply Sirona, che continua la seduta con -18,46%.

Moderati guadagni alla Borsa di New York